Top

Federica Caronna

Arriva Federica e un’atmosfera rilassata e leggera si diffonde subito da mondō. Il suo tono di voce, la gentilezza e il sorriso ti mettono a tuo agio e ti facilitano nel lasciar andare pensieri e preoccupazioni per essere completamente presente nella pratica. La sua fisicità ti comunica un rassicurante senso di forza che ti aiuta ad aver fiducia e a spingerti ogni volta un pochino più in là. Federica non ti chiede più di quanto tu non possa dare, ti chiede solo di ascoltarti ed esserci. La sua pratica è sempre rispettosa e precisa, ricca di tutti quei dettagli che, curiosa e sperimentatrice, Federica ci riporta dai numerosi seminari che segue nel suo continuo approfondimento dello yoga.

Attualmente Federica è in maternità.

Bio

Scopro lo yoga nel 2010 in California, dove inizio a praticare e studiare ogni giorno. Dopo un anno e mezzo tra diversi insegnanti americane e pratiche piuttosto dinamiche, decido di ritornare in Italia dove seguo diversi insegnanti, tra cui in particolare Giselle Bridger e Marco Coventry: i miei maestri!

Diversi studi mi permettono di affinare la mia pratica e la conoscenza della disciplina, approfondendo particolarmente Hatha, Vinyasa e Yin Yoga. Questi studi, queste esperienze di vita sono tuttora in divenire e ciò che mi ha portato ad insegnare è la voglia di poter trasmettere gli immensi benefici che lo yoga ha portato alla mia vita, lavorando profondamente su di me e sulla mia persona.

La pratica

La mia pratica segue prevalentemente il Vinyasa, per la sua naturalezza dei movimenti e ascolto del respiro, ma si rifà molto spesso all’Hatha yoga, alle basi, le fondamenta, le radici che sono coloro che poi ci sostengono nella costruzione di tutto il percorso della pratica , così come nella nostra vita.

In questo percorso vorrei costruire un vinyasa forte, consapevole e una conoscenza dello yoga che non si limiti al movimento fisico, ma che il movimento fisico sia il primo passo per conoscere questa immensa disciplina ed entrare in profondo contatto con noi stessi.